Al via il Festival Teatro & Letteratura – Fenestrelle Exilles – I Due Forti. Ai nostri microfoni Bruno Maria Ferraro di Tangram Teatro.



IL FESTIVAL DEI DUE FORTI: una novità assoluta di Lella Costa  scritta da Franca Valeri, l’ultimo esilarante spettacolo di Paolo Hendel, Michele Serra in un incontro spettacolo appositamente costruito per l’occasione, e poi la rilettura dantesca di Lucilla Giagnoni che anticipano le celebrazioni del 2021, un progetto con la Camera di commercio di Torino che unisce la letteratura alla viticoltura eroica di montagna. E poi il Mistero Buffo di Dario Fo, Attenti al Lupo spettacolo sulla natura inserito nell’International Festival Plant Health e tanto altro ancora.

IL TEMA DELL’EDIZIONE 2020 è (De)GenerAzioni
Indagare il presente, cercare le radici che ci collegano alla storia, comprendere la direzione su cui si avventura il nostro futuro. In questo piccolo gioco di parole (De)GenerAzioni si intrecciano e si confondono tanti significati che tutti gli spettacoli di questo cartellone estivo indagano. Lo fanno con ironia e leggerezza ma anche con quella profondità necessaria che ci permettere di “portar via” qualche suggestione, qualche elemento di riflessione. Raccontare storie è raccontare di noi.
Ed è quando si è più fragili e più feriti, come lo siamo tutti in questo periodo doloroso e complicato, che maggiore è la necessità di condividere insieme momenti, pensieri e sorrisi. In uno stesso luogo, un po’ più distanti fisicamente ma “insieme”.

Stamattina, nel programma La Sveglia di Chiara, Bruno Maria Ferraro ha presentato questo bellissimo Festival, che unisce due altrettanto bellissime location, cariche di storia, i Forti di Exilles e di Fenestrelle.

La presenza di pubblico agli spettacoli è gratuita ed è regolamentata dalle vigenti disposizioni in materia di contenimento del contagio da Covid-19.

Ulteriori informazioni sul sito https://www.tangramteatro.it/

Potete riascoltare la nostra intervista qui: