Contro il razzismo, la violenza e gli abusi di potere



Il collettivo Ujamaa, nato nel 2019 a Torino, è formato da studenti migranti di seconda generazione che hanno costruito uno spazio protetto per condividere le loro esperienze nelle quali si è manifestato il razzismo, non solo in forme violente o esplicite ma anche e soprattutto nella loro quotidianità. Le loro proteste si sono intensificate in solidarietà con Black Lives Matter e si stanno spendendo affinchè si possa far passare il concetto culturale che il razzismo è da estirpare. Ne parliamo con Hani, del collettivo Ujamaa.