Settimane della Scienza: Uomo virtuale. Corpe, mente, cyborg



Settimane della scienza:

Uomo virtuale. Corpo, mente, cyborg.

La mostra al Mastio della Cittadella di Torino fino al 13 ottobre.

Torna l’appuntamento con le Settimane della Scienza: due mesi di eventi per avvicinare un pubblico di tutte le età alla scienza e ai suoi protagonisti, coinvolgendoli in prima persona con mostre interattive, conferenze, laboratori, cinema, teatro, musica, visite guidate e porte aperte ai maggiori centri di ricerca del territorio. Per condividere l’entusiasmo della scoperta, per confrontarsi sui temi più attuali della ricerca, per osservare, sperimentare e capire la scienza che guarda al futuro.

Da Maggio a Giugno oltre 40 enti tra Istituti, Musei e organizzazioni che si occupano di ricerca e diffusione della cultura scientifica hanno contribuito alla costruzione di un fitto palinsesto che per 2 mesi coinvolgerà il pubblico a Torino e in Piemonte.

A Torino fino al 13 ottobre il Mastio della Cittadella ospita la mostra di divulgazione scientifica “Uomo virtuale. Corpo, mente, cyborg“; un viaggio tra gli strumenti inventati dalla scienza per conoscere e curare il corpo umano, la comprensione del cervello e della mente, la possibilità di integrare e potenziare i nostri organi o di realizzare macchine intelligenti.

L’allestimento, caratterizzato da videoinstallazioni immersive, giochi interattivi e multi-proiezioni, si snoda in uno spazio di 1000 metri quadri disegnando un percorso coinvolgente e divulgativo attraverso grandi isole-cubo tematiche; i visitatori potranno entrare nell’intrico di neuroni di una porzione di cervello e attivarli con i propri gesti, potranno vedere le proprie mani trasformarsi virtualmente secondo le rappresentazioni del corpo, che si sono susseguite dagli antichi fino all’imaging avanzato dei giorni nostri. Infine, potranno muovere una mano bionica e insegnare a un computer intelligente a riconoscere oggetti o espressioni del viso. 
L’esposizione è inserita anche nel programma delle Settimane della Scienza.

A parlarci di questa interessante mostra questa mattina è stata Nadia Pastorne, Dirigente di ricerca presso l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN).

Qui potete riascoltare le sue parole e trovare tutte le informazioni per le prenotazioni.

La mostra è a cura dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare in collaborazione con IIT – Istituto Italiano di Tecnologia, con il sostegno della Compagnia di San Paolo, il contributo della Regione Piemonte e con il supporto dell’Associazione CentroScienza onlus; ha ottenuto il patrocinio della Città di Torino e della Città metropolitana di Torino.

Info:
Mastio della Cittadella
via Cernaia, Torino
dal 4 maggio al 13 ottobre

Per prenotazioni  a laboratori e per le scuole primarie: 0118129786
Per prenotazioni a visite guidate:  011 6698904
email: uomo.virtuale@to.infn.it

 

In foto: Nadia Pastrone, Dirigente di ricerca presso l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare