Riparte la campagna di salvaguardia dei rospi in riproduzione: ne abbiamo parlato con il guardiaparco dei Parchi Alpi Cozie Luca Giunti



Riprende la campagna di salvaguardia dei rospi in riproduzione, che in questo periodo dell’anno, quando le temperature cominciano ad alzarsi, raggiungono le strade rischiando di venir schiacciati dalle auto.

Gli interventi realizzati dalla Funzione Tutela Fauna e Flora per salvaguardare i rospi variano a seconda delle zone, del tipo di ostacoli e dei pericoli a cui gli anfibi vanno incontro.

Abbiamo cercato di fare un po’ di chiarezza questa mattina, nel programma La Sveglia, grazie alle parole del guardiaparco dei Parchi Alpi Cozie Luca Giunti.

Punto cardine del discorso il rispetto, della natura e dei suoi abitanti.

Ma quali sono le zone della nostra Valle dove sono più frequenti questi spostamenti?

Potete scoprirlo ascoltando il nostro intervento qui: