Quale futuro per l’Alcar di Vaie? La parola al Sindaco Enzo Merini



Quale futuro per l’Alcar di Vaie? La parola al Sindaco Enzo Merini

Dopo i recenti fatti abbiamo sentito il parere del Sindaco di Vaie, in diretta con noi questa mattina, venerdì 23 ottobre.

Dalla Puglia al Piemonte alla ricerca di una soluzione che oltre a Lecce tocca da vicino anche la Val di Susa e in particolare Vaie. Si è tenuta mercoledì presso la prefettura della città salentina la riunione per la vertenza della Alcar Industrie. In ballo ci sono circa 500 lavoratori in tutto.

Dall’incontro sarebbe emersa – dicono i sindacalisti di Fiom e Fim – una probabile schiarita sul futuro dell’azienda. Dopo la protesta di martedì, la continuità produttiva è garantita. A dare rassicurazioni in tal senso sono stati proprio i Commissari ed il presidente della Sezione Commerciale del Tribunale di Lecce, Anna Rita Pasca, che hanno incontrato il prefetto di Torino.

A presentarci il quadro della situazione è stato il Sindaco di Vaie, Enzo Merini, in diretta sulle nostre frequenze questa mattina:

Il prefetto ha poi coinvolto formalmente tutti i livelli istituzionali a partire dal Ministero dello Sviluppo Economico, che potrebbe offrire un sostegno concreto alla risoluzione della vertenza. Dalla Prefettura giunge anche la rassicurazione alle organizzazioni sindacali di una tempestiva e trasparente comunicazione sulla evoluzione della vertenza anche in merito alle trattative intavolate con alcuni potenziali acquirenti, già avviate dalla gestione commissariale. Intanto, i rappresentanti dei lavoratori di Fim Cisl e Fiom Cgil Torino aspettano, come da programma, l’incontro con il prefetto per una apposita riunione di aggiornamenti e da parte della Prefettura di Torino.

Foto del settimanale Luna Nuova