Pronto il calendario 2021 “Profumo di vita”: ne abbiamo parlato con la fotografa torinese Elena Givone.



Nuova edizione del progetto artistico-sociale Profumo di vita #neldirittodelbambino, nato nel 2017 dalla collaborazione tra l’associazione Legal@rte, costituita da un gruppo di  appartenenti alla polizia di  Stato, e la fotografa torinese Elena Givone.

Proprio Elena, ai microfoni della Sveglia, questa mattina, ha spiegato che lo scopo dell’iniziativa è la sensibilizzazione su temi molto importanti: i diritti dell’infanzia e la violenza assistita. Quest’ultima vede il minore quale “spettatore obbligato” di qualsiasi forma di maltrattamento in famiglia, attraverso atti di violenza fisica, verbale, psicologica su figure di riferimento affettivamente significative.

E’ stato recentemente stampato il calendario 2021; nelle scorse edizioni gli scatti erano stati realizzati nei reparti maternità degli ospedali italiani, durante i primissimi giorni di vita del bambino.

A causa dell’attuale pandemia invece, questo non è stato possibile e così Elena Givone ha pensato di invitare alcuni tra i più grandi fotografi internazionali “newborn” a condividere, attraverso le loro immagini, un ideale di speranza e fiducia nelle nuove nascite, per un futuro migliore.

Parte integrante del progetto Profumo di vita, è il cortometraggio Il Silenzio del Dolore, presentato al 36° Torino Film Festival; un QR code sul calendario permetterà di visionare il racconto interpretato dall’attrice Elena Ruzza, che ne ha curato la regia con Matteo Cantamessa.

La distribuzione dei calendari nella città di Torino, oltre al consueto canale ospedaliero dei reparti maternità, verrà effettuata attraverso l’iniziativa “Latte sospeso”: verrà infatti donato con l’acquisto di latte in polvere per neonati presso la farmacia di via Cigna 118 e la farmacia in via Po 14.

Per saperne di più:

www.profumodivita.info

Potete riascoltare la nostra intervista qui: