Estate in Valle è tornata!



E anche questa volta ci siamo, eccola qui l’edizione 2019 di “Estate In Valle”.

Grande fatica ma anche grande soddisfazione nel vedere il risultato “….sfogliare per credere”, nonostante l’ennesima tornata elettorale (che qui in Piemonte è stata tripla: Europee, Regionali, e Comunali) che ci ha costretto ad un vero e proprio tour de force per reperire tutti i programmi

delle varie amministrazioni del territorio, visto che in molti casi, essendoci stati degli avvicendamenti importanti, i programmi dei primi non rispecchiavano quelli dei nuovi arrivati e così via. Ma in 23 anni di vita ci siamo abituati a lavorare contro il tempo e a portare sempre a casa il risultato nei tempi previsti.

Il “2019” è un anno importante: Radio Frejus proprietaria della testata giornalistica editrice di “Estate in Valle” compie 30 anni.

Eh già, l’ultima nata delle radio valsusine è arrivata anche lei a questo traguardo e anche in splendida forma!

Infatti da oltre 20 anni continua ad essere la radio più ascoltata nelle nostre valli e, cosa non da meno, la più conosciuta fuori dalla valle, grazie alle molteplici piattaforme di trasmissione utilizzate per veicolare il segnale in gran parte del nordovest d’Italia, ma di questo e altro per il trentennale di Radio Frejus parleremo più avanti.

Tornando alla guida anche questa volta le pagine di eventi sono tantissime, nonostante le difficoltà di cui sopra. ma grazie alla determinazione della nostra redazione e grazie al buon senso e alla buona volontà dei tanti che lavorano nelle amministrazioni locali, le pro loco e associazioni varie, è venuto fuori un gran bel programma.

L’impostazione di massima è la stessa con la programmazione dei vari eventi da giugno a dicembre e poi a seguire Le fiere e i mercatini, senza tralasciare le pagine utili, gli orari dei treni i mercati di valle ecc.

Come tradizione ormai da molti anni abbiamo la nuova copertina e la nuova impaginazione.

Anche quest’anno “Estate in Valle” lo troverete principalmente presso i nostri inserzionisti, negli uffici del turismo, nelle pro loco, nelle edicole, nei principali terminal e in molti altri punti selezionati.

Adesso è giunto il momento dei ringraziamenti che vanno a tutti coloro che si sono prodigati per la realizzazione della guida: amministrazioni, pro loco, associazioni ecc. la nostra redazione,

tutti gli inserzionisti che anche questa volta hanno creduto e investito su questo prodotto.

Ed è proprio grazie a tutte queste persone che si riesce a realizzare “Estate in Valle”, che continua a essere un vademecum irrinunciabile per tantissimi residenti, turisti e villeggianti che trascorrono l’estate nelle nostre valli.

 

                                                             Buon Lavoro e Buone Vacanze a tutti!                                                                                Tina Salzano