Curiosità d’altri tempi: fiori commestibili di montagna. Parola a Rita Cristina Manfro



Curiosità d’altri tempi: fiori commestibili di montagna. Parola a Rita Cristina Manfro

Nuovo appuntamento questa mattina con la nostra amica ed esperta Rita Cristina Manfro e la rubrica “Curiosità d’altri tempi”.

Cristina oggi ci ha parlato dei fiori commestibili di montagna. L’utulizzo dei fiori in cucina affonda le sue radici nelle millenarie civiltà cinesi e nelle più vicine greche e romane. Aggiungere fiori nelle ricette dona colore e profumo alle preparazioni. La raccolta delle erbe spontanee sulle nostre montagne si è sempre effettuata e, se ci pensiamo, era un modo di utilizzare il territorio, che non intaccava la biodiversità delle specie, come avviene con le coltivazioni.

Cosa si poteva raccogliere in inverno? E durante l’estate? Ma tutti i fiori sono commestibili?

Rita Cristina Manfro questa mattina ha risposto a queste e altre domande, svelandoci tante curiosità che ci hanno fatto venire voglia di partire con cestino e coltellino alla ricerca dei fiori che proprio in questo periodo stanno iniziando a sbocciare nei nostri campi!

Per conoscere tutte le curiosità sui fiori commestibili potete riascoltare le parole di Cristina durante la diretta di questa mattina,  mercoledì 26 febbraio, con La Sveglia di Chiara:

 

Curiosità d’altri tempi ritorna mercoledì prossimo alle 8,40 in diretta con “La Sveglia di Chiara.”