Che nessuno venga lasciato indietro!



Nessuno deve essere lasciato indietro, soprattutto chi vive la condizione di disabilità.

Il momento della quarantena ha creato una sorta di voglia di collaborare in modo spontaneo e da queste chiacchierate informali è nata l’esigenza di scrivere un manifesto a tutela di chi ha disabilità, col progetto Nunesco. Non poter uscire di casa ha acuito le divergenze per coloro che avevano più bisogno di vicinanza e assistenza, proprio come chi ha disabiltà. Di questi ed altri temi ne abbiamo parlato con Maria e Alice del Collettivo Disabili Pirata e dell’associazione A.P.R.I. Onlus Valsusa.