Turin is MINE: l’iniziativa gratuita di Bricks 4 Kidz rivolta a bambini e ragazzi



Turin is MINE: l’iniziativa gratuita di Bricks 4 Kidz rivolta a bambini e ragazzi

La torinese BRICKS 4 KIDZ® lancia un’iniziativa gratuita dedicata ai bambini, per contrastare l’isolamento e insegnare ad amare Torino.

Le lezioni on line, i compiti…e poi? Niente amici, niente compagni di classe; inevitabilmente i bambini e i ragazzi trascorrono tanto tempo davanti a tv e videogiochi. L’idea per trasformare questi momenti in un gioco educativo, divertente e amatissimo arriva da una start up torinese.
Bricks 4 Kidz® – start up innovativa specializzata nell’insegnamento delle materie scientifiche con i Lego® – lancia Turin is MINE, un gioco gratuito che permetterà a bambini e ragazzi di incontrarsi virtualmente a Torino grazie a Minecraft®, uno dei videogiochi più amati al mondo.

L’appuntamento, rigorosamente virtuale, è sotto la Mole Antonelliana e davanti alle Porte Palatine.
Unico requisito avere un account Minecraft, ma chi ancora non ce l’ha potrà crearne facilmente uno seguendo i tutorial sulla pagina Facebook della start up, B4KTorino.
Dopo essersi iscritti sulla Pagina Facebook B4K bambini e ragazzi, in possesso del codice, potranno accedere in tutta sicurezza in un’area Creator dedicata e ritrovarsi in una Torino di mattoncini, tutti insieme.


Si parte costruendo la Mole e le Porte Palatine ma sono già in arrivo altri monumenti storici. Mattoncino dopo mattoncino i partecipanti saranno supportati (e monitorati) dai tutor Bricks 4 Kidz® – giovani laureati in materie scientifiche che realizzeranno una serie di istruzioni per guidare i ragazzi e coordineranno lo sviluppo del progetto.

“Lavoriamo tanto con le famiglie – spiega Cinzia Loiodice, founder di Bricks 4 Kidz® Italia – e ci siamo chiesti quale potesse essere il nostro contributo a superare questi giorni così particolari. Abbiamo pensato ad un’iniziativa all’insegna della didattica innovativa, che potesse avere lo stesso linguaggio dei ragazzi. Sono oltre 55 milioni gli user di Minecraft® in tutto il mondo e per questo abbiamo pensato che potesse essere lo strumento ideale per coinvolgerli. Il nostro obiettivo è che, grazie a Turin is Mine, i bambini siano meno isolati, diventino protagonisti e si sentano parte integrante di una città che continua ad andare avanti, nonostante le difficoltà”.

Per partecipare al progetto, sarà sufficiente inviare un messaggio privato via Messenger alla pagina Facebook B4KTorino. Il messaggio dovrà contenere il nickname del giocatore, con il quale si verrà inseriti nella lista di accesso al server.

Per saperne di più potete riascoltare le parole di Ciniza Loiodice, una delle fondatrici di Bricks 4 Kidz® Italia, che ci ha presentato questa bellissima iniziativa: