The Softone e la solitudine artistica che diventa ispirazione



Il progetto The Softone nasce a metà degli anni Zero da una manciata di canzoni scritte in solitaria da Giovanni Vicinanza, una demo di canzoni fortemente ispirate che consentiranno al cantautore di farsi conoscere nel mondo delle produzioni musicali, a partire dall’estero. Giovanni trae ispirazione nelle pinete tra il Vesuvio e il mare e qui viene fuori tutta la sua creatività che in questo momento è particolarmente vocata alla new wave. “Golden Youth” è il nome dell’album scritto, registrato e prodotto nel LavaLab Studio dello stesso Vicinanza. Noi l’abbiamo conosciuto durante questa chiacchierata su Radio Dora.