Sicurezza in montagna: i consigli di Luca Giunti



Sicurezza in montagna

I consigli del Guardiaparco Luca Giunti

Il periodo estivo può regalarci fantastiche giornate da trascorrere in montagna, tra passeggiate ed escursioni.

E’ necessario però essere preparati ad affrontare una giornata in montagna: molti, troppi hanno dimenticato le parole prudenza, esperienza, equipaggiamento. E le conseguenze si vedono leggendo le cronache sui giornali. Non resta quindi che ribadire poche, ma chiare regole di comportamento per chi vuole avventurarsi in montagna, su sentieri, creste, ghiacciai e gole di torrente.

Questa mattina il guardiaparco del Parco Alpi Cozie Luca Giunti ci ha dato alcuni consigli su come essere preparati al meglio per avventurarci in montagna, eccone alcuni:
  • Scegliere accuratamente la meta a seconda della stagione e dei partecipanti.
  • Pianificare l’itinerario con il dovuto anticipo (meteo, terreno, difficoltà, tempi).
  • Controllare l’equipaggiamento prima della partenza, e adeguarlo a seconda del tipo di escursione.
  • Partire al mattino presto per avere a disposizione più ore di luce (tempo di riserva).
  • I rifiuti si portano a casa: moIto si è fatto in questi ultimi decenni, ma non abbastanza in campo ambientale. Troppe persone ancora abbandonano i loro rifiuti in montagna, dalle lattine di bibite alle bottiglie di plastica, dai pannolini dei neonati ai mozziconi di sigaretta.
  • Rispetto per flora e fauna.

Per saperne di più potete riascoltare qui tutti i consigli di Luca Giunti: