Pipponedì #24: l’impatto ambientale della sovrappopolazione



A livello nazionale si sente spesso parlare dell’emergenza del calo della popolazione: dal picco del 2017 (60 milioni) il numero di italiani sta calando, e nel 2100 saremo meno di 40 milioni. Questo pone dei problemi dal punto di vista economico (pensioni, sanità).

A livello globale, però, la tendenza è inversa. Abbiamo raggiunto i 6 miliardi nel 1999 e i 7 miliardi nel 2011. Questa crescita è stata massima alla fine degli anni ‘60, ma il picco della popolazione (quasi 11 miliardi) arriverà alla fine del secolo, per poi diminuire gradualmente.

Ne abbiamo parlato con Marco Roberti, presidente della Silviadizenzero ETS, durante l’ultimo Pipponedì. Clicca qui sotto per riascoltare il podcast: