Pavimento pelvico, articolazione temporo-mandibolare e cicatrici: l’intervento dell’osteopatia.



Pavimento pelvico, articolazione temporo-mandibolare e cicatrici

Come interviene l’osteopatia?

Ce ne parla l’osteopata Elisa Fornaca.

Ne abbiamo parlato nel corso dei passati appuntamenti con l’editoriale “La parola all’Esperto”.

L’osteopatia è un sistema affermato e riconosciuto di prevenzione sanitaria che si basa sul contatto manuale per la diagnosi e per il trattamento.
Rispetta la relazione tra il corpo, la mente e lo spirito sia in salute che nella malattia: pone l’enfasi sull’integrità strutturale e funzionale del corpo e sulla tendenza intrinseca del corpo ad auto-curarsi. Il trattamento osteopatico viene visto come influenza facilitante per incoraggiare questo processo di auto-regolazione.
I dolori accusati dai pazienti risultano da una relazione reciproca tra i componenti muscolo-scheletrici e quelli viscerali di una malattia o di uno sforzo

Questa mattina abbiamo parlato di curiosità in ambito osteopatico, sintomi e problematiche che possono essere approcciate in modo manuale che però non rientrano nei classici sintomi per il quale si andrebbe dall’osteopata.

Gli argomenti che quindi abbiamo affrontato sono stati: pavimento pelvico, mandibola e cicatrici.

Qui potete riascoltare le parole di Elisa Fornaca: