L’oro in Piemonte: Cristina Manfro ai nostri microfoni per l’appuntamento con “Curiosità d’Altri Tempi”.



In natura l’oro non è così raro a trovarsi, ma è raro reperirlo sotto forma di pepite. E’ presente nelle acque dei fiumi, nei depositi alluvionali, perfino in mare. E l’uomo da sempre è affascinato da questo materiale dal bel colore giallo e lucente.

Attualmente i principali giacimenti auriferi sul nostro pianeta sono nelle zone montuose siberiane, in Alaska, in Africa e nel nuovo continente.

In Italia vi sono tuttavia alcune zone che da secoli vengono battute dai cercatori d’oro, perché ricche di questo prezioso metallo. Partono dalla zona del Monte Rosa e arrivano all’Appennino ligure, attraversando l’alessandrino. E’ il cosiddetto Gruppo di Voltri.

Di queste ed altre interessanti curiosità abbiamo parlato questa mattina a La Sveglia di Chiara, con la nostra esperta Cristina Manfro, nell’appuntamento con “Curiosità d’Altri Tempi”.

Ecco la nostra intervista: