“La parola all’esperto”: le erbe spontanee. Ne abbiamo parlato con la dietista Chiara Caffo



L’Italia è un autentico paradiso di biodiversità e sono infatti numerose le erbe spontanee commestibili presenti sul nostro vasto territorio.

L’importante è sapere riconoscere con accuratezza quelle più comuni, in modo da evitare il rischio di raccogliere piante velenose.

Borragine, farinello, ortica, portulaca, primula, papavero, solo per citarvene alcune, si prestano molto bene all’utilizzo in cucina per preparazioni molto gustose.

Volete saperne di più?

Ascoltate i consigli della dietista Chiara Caffo, in studio con noi stamattina, nel programma La Sveglia.