#ioleggoperchè, un’iniziativa per donare libri alle scuole: partecipa anche la libreria “La città del Sole” di Bussoleno



#ioleggoperchè, un’iniziativa per donare libri alle scuole:

partecipa anche la libreria “La città del Sole” di Bussoleno

Cresce la voglia di lettura: all’edizione 2019 di #ioleggoperché (dal 19 al 27 ottobre prossimi), iniziativa promossa dall’Associazione italiana editori, partecipano oltre 15.000 scuole, dall’infanzia al secondo grado, su tutto il territorio nazionale e quasi 2400 librerie. Un’adesione cresciuta del 70% rispetto allo scorso anno, dicono gli organizzatori, con 3 milioni di studenti coinvolti. A testimoniare che la lettura è una buona abitudine fin da piccoli, il fatto che 11.000 delle scuole coinvolte siano dell’infanzia e primarie.

Lo stretto legame tra scuole e librerie caratterizza questo progetto, finalizzato ad arricchire e rinnovare le biblioteche scolastiche con la collaborazione attiva dei cittadini: ognuno può infatti recarsi in una delle librerie aderenti e donare uno o più libri a una delle scuole con cui quella libreria si è gemellata, anche grazie al sostegno di quasi 1.000 “messaggeri” volontari che affiancano i librai. Sono coinvolti anche gli editori, che contribuiranno destinando alle biblioteche scolastiche un monte libri pari alla donazione dei cittadini calcolata su base nazionale.

Anche la libreria “La Città del Sole” di Bussoleno partecipa a questa iniziativa. Sono 5 infatti le scuole gemellate: l’Istituto comprensivo di Bussoleno (che comprende scuole elementari e medie di Bussoleno e la scuola primaria di Chianocco), il Liceo Norberto Rosa di Bussoleno e l’Istituto Comprensivo Cento Passi di Sant’Antonino. 

Per saperne di più su come partecipare all’iniziativa potete riascoltare le parole di Rita Cevrero, libraia de “La Città del Sole” di Bussoleno, in diretta con noi questa mattina: