Gli studenti della WINS ripuliscono le rive del Po: ne abbiamo parlato con Giorgia Cipolla



Una giornata all’insegna della sostenibilità, per educare e sensibilizzare bambini e adolescenti sul tema del rispetto e della tutela ambientale.

È questo il progetto che oggi, lunedì 27 settembre, ha coinvolto oltre 160 studenti della World International School di Torino che hanno trascorso una giornata all’aria aperta con l’obiettivo di ripulire il lungofiume del Parco Fluviale del Po.

Armati di sacchi, rastrelli e palette i bambini e ragazzi della scuola internazionale torinese, in collaborazione con l’associazione Reachel’s Learning Centre, hanno sperimentato cosa significhi ripulire le rive del fiume dai rifiuti abbandonati, contribuendo attivamente alla salvaguardia dell’ambiente e delle specie animali che lo abitano.

I gruppi di piccoli ecologisti sono stati guidati dai loro insegnanti e da Rachel Brooks, fondatrice del Reachel’s Learning Centre.

I rifiuti raccolti saranno poi suddivisi e smaltiti dal comune di San Raffaele Cimena (To).

Un progetto dall’anima green e dal valore fortemente educativo. Una giornata di condivisione all’insegna della scoperta e dell’amore per la natura, per dimostrare ai ragazzi come l’azione quotidiana di ognuno possa contribuire significativamente a ridurre l’inquinamento e salvaguardare la salute dell’ambiente e di tutti.

Ne abbiamo parlato con Giorgia Cipolla, teacher della Wins. Clicca qui sotto per riascoltare il podcast dell’intervista: