GiovedìScienza, 35esima edizione: le conferenze si trasferiscono online e rimangono interattive.



Ritornano gli appuntamenti con GiovedìScienza: ne abbiamo parlato questa mattina, nel programma La Sveglia di Chiara, con Diego Rizzuto, di Taxi1729

Novità di questa 35a edizione è proprio la collaborazione con Taxi1729, un gruppo di giovani e esperti divulgatori che hanno unito l’esperienza in campo divulgativo maturata negli anni con le opportunità offerte dal web in un format fortemente interattivo dove gli spettatori saranno parte attiva dell’evento.

Per tutta la durata dell’incontro una redazione curerà il rapporto con il pubblico che potrà inviare messaggi, richieste di approfondimento e domande per tutta la durata della conferenza.

Il relatore potrà proporre al pubblico una serie di esperimenti (domande a risposta chiusa) che potrebbero, ad esempio, fornirgli una fotografia delle opinioni delle persone connesse prima che l’ospite affronti un determinato argomento, oppure coinvolgere il pubblico in maniera diretta e immersiva nell’argomento trattato.

Un coinvolgimento a 360 gradi con l’obiettivo di riprodurre online quella che è la tradizione di GiovedìScienza: diffondere in maniera chiara e accattivante il pensiero e il metodo scientifico. Ogni incontro sarà trasmesso in diretta sul sito www.giovediscienza.it e non sarà necessaria nessuna registrazione. 

Giovedì 26 novembre l’esordio in diretta streaming con il matematico, logico e scrittore Piergiorgio Odifreddi per la conferenza “Infinito”, in cui si rifletterà su come gli scienziati del passato hanno immaginato l’illimitato nel corso della storia.

Potete riascoltare il nostro intervento qui: