Giornata mondiale della sclerosi multipla: l’intervista a Barbara Grandoni della sezione torinese AISM



Per la Giornata Mondiale della Sclerosi Multipla, celebrata in 70 paesi del mondo, 200 mila piante di Gardenia verranno distribuite da 13 mila volontari per la lotta alla sclerosi multipla.

Con questo gesto AISM inviterà tutti a sostenere la ricerca, l’unica arma oggi per sconfiggere la sclerosi multipla.

La manifestazione “Bentornata Gardensia” si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, venerdì 28, sabato 29domenica 30 maggio per la Giornata Mondiale della sclerosi multipla.

Già da ora è possibile prenotare la propria pianta di Gardenia contattando la sezione provinciale della propria città il cui elenco è consultabile su http://www.aism.it/gardensia.

Dopo un anno difficile siamo ritornati a colorare l’Italia con la Gardenia. La gardenia è il nostro fiore: rappresenta la volontà di non arrenderci e di condividere il nostro impegno per fermare la sclerosi multipla. Racchiude la speranza di ripartire insieme più forti di prima”, ha dichiarato Francesco Vacca, presidente nazionale di AISM.

I fondi raccolti con l’iniziativa andranno a sostenere la ricerca scientifica e permetteranno ad AISM di garantire le risposte di cura, di assistenza e di supporto per le persone con SM sul territorio, ora più che mai fondamentali.

Clicca qui sotto per riascoltare l’intervista a Barbara Grandoni, volontaria e referente per la raccolta fondi della sezione AISM di Torino: