“Esageruma”: un sogno per Torino. Il libro di Giovanna Giordano e Chantal Balbo di Vinadio



“Esageruma”: un sogno per Torino. Il libro di Giovanna Giordano e Chantal Balbo di Vinadio

“Questo libro nasce dall’amore per Torino e dal desiderio di dare un contributo concreto, affinché la città possa ritrovare il coraggio di sognare il suo futuro. È il momento di progettare e confrontarsi sul futuro della città, di mettersi al servizio della comunità e rendersi utili al bene di tutti. Questa volta la città della modestia e della moderazione deve rialzarsi dicendo Esageruma.”

A Torino si respira aria di degrado. Torino è diventata una città sciatta. Una città che si è allontanata dai grandi sviluppi internazionali, che ha visto impoverirsi l’offerta culturale mentre molte attività produttive, piccole e grandi, hanno chiuso i battenti, e troppe promesse non sono state mantenute, a partire dal recupero delle periferie.

Serve uno scatto d’orgoglio. Servono capacità di visione, buon senso e forte convinzione che le cose, se si vuole, si possono cambiare.

Le Autrici vogliono portare il loro contributo con questo libro strutturato in quattro parti: “Tra passato e futuro”, “Valori da cui ripartire”, “Torino 4.0” e, infine, “La parola ai Torinesi” che raccontano il loro sogno (riflessioni e proposte di albergatori, commercianti, imprenditori, pizzaioli, baristi, venditori ambulanti, artisti, docenti universitari, il mago dei trapianti Mauro Salizzoni, le scrittrici Elena Loewenthal e Margherita Oggero, ecc.)

Un libro dedicato a chi – prendendosi cura di un’idea, di un progetto o di un pezzetto di città – non si rassegna e sceglie la speranza. In certi momenti della storia, anche le persone più tranquille alzano la testa per inventarsi il futuro.

Per una Torino città aperta, che inventa, lavora, piace e funziona.

Per saperne di più potete riascoltare le parole di Giovanna Giordano, in diretta con noi questa mattina:

Per maggiori informazioni potete visitare il sito internet: https://esageruma.it/