E se il rilancio passasse dalla scuola?



Mercoledì 13 maggio il governo ha approvato il cosiddetto “decreto rilancio”, un nuovo decreto legge per contenere la crisi economica causata dall’epidemia, stanziando 55 miliardi di euro in aiuti ai lavoratori, alle famiglie e alle imprese. Il decreto contiene nuove misure sulla cassa integrazione, sugli aiuti ai lavoratori autonomi e per il sostegno alle imprese, compresi versamenti a fondo perduto. 

Confucio diceva: “Se pensi in termini di anni, pianta il riso. Se pensi in termini di decenni, pianta gli alberi. Se pensi in termini di centinaia di anni, insegna alla gente”. E noi, in questo periodo così particolare, come stiamo guardando al futuro? Se ci concentriamo in particolar modo sui giovani e gli studenti stiamo facendo tutto il possibile per loro? Ne abbiamo parlato col sindaco di Almese, Ombretta Bertolo.