Cristina Borello, infermiera di Giaglione, in prima linea a Bergamo nell’emergenza Covid-19.



Questa mattina La Sveglia di Chiara ha avuto la preziosa testimonianza dell’ infermiera Cristina Borello.

Cristina, di Giaglione, di professione è infermiera pediatrica e ha lavorato per tanto tempo, prima nel reparto materno infantile di Susa, poi, da quattro anni a questa parte, nel consultorio pediatrico di Avigliana e Condove.

Ad inizio aprile ha fatto una scelta importante: ha deciso di partire alla volta di Bergamo, con la divisa della Croce Rossa.  Destinazione l’Ospedale Papa Giovanni XXIII.

Cristina è stata assegnata ad un reparto Covid, con ricoverati i pazienti usciti dalla terapia intensiva, in via di guarigione, ma anche coloro che purtroppo hanno un destino già segnato e non possono farcela.

“La parola chiave di questa esperiena è emozioni” – queste le parole di Cristina, nella nostra intervista di oggi.

Parole che ci hanno toccato il cuore, proprio come l’esperienza che lei stessa ha vissuto in prima persona.

Potete riascoltare la nostra intervista qui: