Covid-19 e animali domestici: facciamo chiarezza con la Veterinaria Alessandra Randone



Covid-19 e animali domestici: facciamo chiarezza con la Veterinaria Alessandra Randone

In questi giorni di incertezza e di misure straordinarie che stanno cambiando le abitudini degli italiani, in tanti ci stiamo interrogando sulle regole di convivenza da adottare nei confronti degli animali, membri della famiglia.

Siamo tutti molto spaventati. Del resto sarebbe impossibile non esserlo. Ed è probabilmente per questo che il commissario per l’emergenza della Protezione Civile Angelo Borrelli, ha voluto lanciare un appello speciale per i cani. «Da più parti ci arrivano segnalazioni di abbandoni di animali domestici, e questa è una cosa deprecabile. In nessun modo è stata dimostrata la possibilità di diffusione del contagio tra i cani e le persone».  

Quella degli abbandoni degli animali domestici è una preoccupazione nata dopo il caso di un cane messo in quarantena a Hong Kong. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha da sempre detto che non esistono prove sulla possibilità di trasmissione fra animale-uomo e viceversa.

Nonostante questo sono molte le domande che ci assillano: può il COVID-19 infettare gli animali domestici? Sono sospetto/malato in quarantena domiciliare per COVID-19, mi devo preoccupare per i miei animali da compagnia? Sono in quarantena domiciliare per COVID-19 e il mio animale non sta bene, come posso farlo curare?

Abbiamo rivolto queste e altre domande alla Dottoressa Veterinaria Alessandra Randone, sempre disponibile a risolvere i nostri dubbi offrendoci tanti consigli pratici. Di fondamentale importanza è  seguire le normali regole di igiene nel relazionarsi con l’animale poichè potrebbero essere un veicolo di trasmissione del virus. Quindi, al termine della passeggiata, è consigliata la pulizia del pelo con specifiche salviette o acqua e alcool, pulizia delle mani dopo averlo toccato e nessun bacio. 

Per saperne di più potete riascoltare l’intervento di Alessandra Randone, in diretta con noi questa mattina a Radio Dora: