Coronavirus: la protesta degli operatori sanitari a Susa



Flash-mob stamattina, giovedì 30 aprile, davanti all’ospedale di Susa. Uno sciopero sui generis al quale medici e infermieri non hanno potuto partecipare perchè l’AslTo3 non avrebbe dato il nullaosta per prendervi parte per motivi di sicurezza anti contagio. Così erano presenti soltano i due delegati  sindacali di Cgil e Uil in rappresentanza di tutta la categoria. Ne abbiamo parlato con Angela Gontero, delegata CGIL, presente questa mattina davanti all’ospedale di Susa la quale ci ha spiegato l’oggetto della protesta.