Appello della Città Metropolitana di Torino agli escursionisti: non avventurarsi sulle Provinciali del Colle delle Finestre e dell’Assietta. Sono ancora chiuse per le operazioni di ripristino.



Purtroppo, nello scorso fine settimana e ancora nella giornata festiva del 2 giugno è stata segnalata la presenza di ciclisti, motociclisti e persino di automobilisti che si avventurano nel tratto di alta quota ancora chiuso della Provinciale 172, sia sul versante della Valle di Susa che su quello della Val Chisone.

La Città Metropolitana di Torino ribadisce che, come da ordinanza di chiusura invernale, fino al 15 giugno la S.P. 172 non è percorribile dal km 3 al km 29+300.

Sono ancora in corso le operazioni di rimozione della neve nel tratto sterrato di alta quota sino al Colle, che si trova al km 19, per liberare la strada dalla slavina caduta al km 18, che si ripete ogni inverno.

Oltre che attualmente vietato, si ricorda che è pericoloso avventurarsi anche a piedi nei pressi della massa nevosa tuttora presente sulla carreggiata e ai lati.

Si ricorda inoltre che la Strada Provinciale 173 del Colle dell’Assietta sarà riaperta a fine giugno e che il 3 giugno iniziano le operazioni di pulizia e ripristino della carreggiata, interamente sterrata da Pian dell’Alpe al Colle.

In questo periodo è vietato percorrere la Provinciale 173, anche nei tratti già liberi dalla neve, per motivi di sicurezza e per non ostacolare le operazioni dei cantonieri e dei mezzi meccanici. L’avanzamento dei lavori dipenderà dallo stato della strada, dalla neve e dai materiali presenti sulla carreggiata.

Per ulteriori informazioni:

http://www.cittametropolitana.torino.it/speciali/2016/strade_montagna/traffico.shtml