Bosco bene comune: a Torino una settimana dedicata alla natura


Gli alberi sono i protagonisti dell’agenda mediatica del momento, vittime del cambiamento climatico e del dissesto idrogeologico che coinvolge l’Italia. E saranno gli alberi i protagonisti a Torino all’evento “Bosco bene comune” fino al 9 novembre in occasione del IV Congresso nazionale di Selvicoltura organizzato dall’Accademia Italiana di Scienze Forestali con la collaborazione della Regione Piemonte, che vedrà partecipare i rappresentati delle Regioni italiane e delle più importanti istituzioni accademiche e scientifiche nazionale, del mondo ambientalista e naturalista. A Torino si sviluppano così cinque giornate di confronto sulla gestione forestale e sul suo sviluppo sostenibile al Centro Congressi Torino Incontra, ma anche di incontri, dibattiti, proiezioni, installazioni artistiche e visite guidate aperte al pubblico. L’Accademia italiana di Scienze forestali, la Regione Piemonte, la Città di Torino e l’Università di Torino promuovono inoltre una serie di iniziative, in collaborazione con l’Ordine dei dottori agronomi e forestali e dell’Ipla.

Le attività collaterali al congresso sono rivolte a tutti i cittadini che hanno voglia di scoprire il bosco come bene comune. Alle tavole rotonde del congresso sono attesi rappresentanti istituzionali di Ministeri, Regioni italiane e ospiti internazionali. Il tema sul piatto è quanto mai attuale e urgente: la gestione delle foreste, l’individuazione di una strada che sappia tenere insieme protezione della natura, della biodiversità, ma anche conservazione del paesaggio e del territorio, preservando l’opportunità di ricavare materie prime ed energia in modo sostenibile. Il congresso è un’occasione importante di riflessione collettiva e istituzionale, dal momento che si svolge ogni dieci anni. La Mole si accende, con passeggiate guidate, installazioni artistiche, stand, conferenze e proiezioni ti aspettano tra piazza Castello, piazza Cavour, la Cavallerizza, il cortile del Rettorato e il Museo della montagna. Scopri il programma completo su: congressoselvicoltura.com/congresso-off.